Paolo Martinoni - il convitato di pietra

Vai ai contenuti

Menu principale:

Paolo Martinoni

chi siamo
 

Fu di Lisa Morpurgo il primo libro di astrologia che consultai – nel lontano 1983. Ne rimasi incantato.
Le feci recapitare, un paio di anni dopo, alcuni miei pensieri, di cui non ricordo il contenuto: ma conservo (gelosamente) la sua risposta (cui allegò il suo numero telefonico). Rispose anche, più tardi, su Sirio, a una mia seconda lettera – con parole tanto lusinghiere da provocare, così mi confidò, la reazione indignata di alcuni suoi lettori (forse invidiosi). Il primo incontro ebbe luogo poco dopo, a Lugano. I successivi pure. Io, da sempre profondamente ateo, avverso a qualsiasi forma di credo, fede e religione, mi recavo da lei con lo stesso stato d’animo con cui, presumo, molti fedeli si recano a Lourdes, tanto più in quanto lacerato, allora, da enormi incertezze in ogni ambito della vita – le mie aspettative non furono deluse mai.

Lisa senza dubbio ha cambiato la mia vita – in meglio! Le devo moltissimo, anche sul piano umano. 

Nel sito sono pubblicati:
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu